partner tecnici

1.10.1 Sostenibilità ambientale

Ritratto di IFAC

Qualunque studio professionale può cercare, con serietà e determinazione, di operare in maniera responsabile sotto il profilo ambientale. Inoltre, ridurre la produzione di anidride carbonica può portare talvolta, come risultato indiretto, ad una riduzione dei costi di gestione. Un metodo semplice per riuscire in questo intento può essere riassunto con tre parole: “riprogettare”, “ridurre” e quindi, se necessario, “compensare”.

  • Riprogettare o ripensare i propri processi lavorativi spesso consente di ridurre la quantità di risorse utilizzate, traducendosi in un risparmio per l’organizzazione. Eliminate tutte le fasi improduttive o superflue dei vostri processi lavorativi: in questo modo ridurrete i tempi di lavoro degli operatori per tutta una serie di fattori produttivi e i costi diminuiranno di conseguenza.
  • Ridurre il volume di risorse utilizzate per le attività dello studio. Questo potrebbe richiedere una verifica dei consumi di energia, per individuare macchinari e strumenti ad alto consumo che possono essere sostituiti, oppure potrebbe farvi decidere di sostituire un sistema cartaceo con un sistema elettronico, per lo scambio delle comunicazioni. Alcuni di questi cambiamenti saranno veloci e di semplice realizzazione (ad esempio passare a sistemi di illuminazione a basso consumo), mentre altri (l’acquisto e la graduale introduzione di computer, stampanti e altri dispositivi a minor consumo di energia) potranno richiedere tempi più lunghi. Progetti più impegnativi, come la modifica degli impianti esistenti in tutto il fabbricato, per ridurre il consumo di energia, saranno realizzati soltanto se giustificati dal rapporto costi/benefici, anche con riferimento ai tempi necessari per recuperare l’investimento. Molte di queste misure, ad ogni modo, vi consentiranno di ridurre le spese senza compromettere la qualità o l’efficacia del servizio da voi offerto.
  • Una volta ridotto l’impatto ambientale del vostro studio, potrete prendere in considerazione la possibilità di acquistare dei crediti di emissione per neutralizzare o per compensare le rimanenti emissioni di anidride carbonica prodotte dal vostro studio.

Alcune decisioni facili da prendere e veloci da realizzare possono produrre effetti significativi anche in un breve lasso di tempo. Queste sono le decisioni da prendere per prime, per mostrarne agli altri associati e ai collaboratori dello studio i possibili benefici. L’approccio “ambientalista” del vostro studio potrà anche costituire un motivo di preferenza per alcuni clienti e rendere lo studio più allettante nei confronti dei potenziali nuovi collaboratori. Nei prossimi anni, la questione della responsabilità ambientale assumerà sempre maggiore rilievo nei processi decisionali e nella definizione dei piani aziendali. Questa fase mette gli studi professionali di fronte alla necessità di rimettere in discussione la loro concezione del lavoro e il modo in cui forniscono i propri servizi. Nel giro di pochi anni, è molto probabile che gli studi avranno cambiato il loro atteggiamento, al punto che la coscienza ambientale farà semplicemente parte del modo in cui ciascuno di noi svolge il proprio lavoro. Ecco perché essersi organizzati per tempo risulterà un vantaggio, che si tradurrà in un risparmio di costi e potrà essere utilizzato anche come fattore promozionale per rendere più appetibile il vostro studio. Approfittate di questa opportunità e posizionate il vostro studio di conseguenza.
 

Commenti

Aggiungi un commento